Mercoledì, 28 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Le "Trasformazioni" di Mario Venuti
NUOVO SINGOLO

Le "Trasformazioni"
di Mario Venuti

Dopo “Quello che ci Manca” e “Fammi il Piacere”, da domani, venerdì 12 ottobre, sarà in rotazione radiofonica “Trasformazioni”, il nuovo singolo di MARIO VENUTI estratto dal suo ultimo album “L’ULTIMO ROMANTICO” (Musica & Suoni-Microclima/Sony Music).
 
«Questa canzone è nata parecchio tempo fa – dichiara Mario Venuti – quando si parlava già tanto della fine del mondo predetta dai Maya. Io ci credo poco … ma dobbiamo fare quel che dobbiamo, anche se domani finisse tutto».
 
“Sicuramente non è una canzone catastrofista – aggiunge Kaballà, che ha scritto il brano insieme a Venuti – anzi molto ironica, tanto è vero che più che alla fine del mondo guarda ad un passaggio epocale... alle "trasformazioni" possibili per questo mondo e per le nostre stesse esistenze, che da adesso in poi dovrebbero trovare un nuovo e diverso modo di vivere e amare!”
 
Mario Venuti ha scritto i 12 brani (10 dei quali a quattro mani con Kaballà) contenuti ne “L’Ultimo Romantico”, di cui è produttore artistico insieme a Roberto Vernetti.
 
L’album segna il ritorno del cantautore siciliano, a tre anni di distanza da “Recidivo” (2009) e dopo l’esperienza teatrale con il musical “Jesus Christ Superstar”.
 
Questa la tracklist de “L’Ultimo Romantico”: “Rosa Porporina”, il terzo singolo “Trasformazioni”, “Là ci Darem la Mano”, “Rasoi”, il primo singolo “Quello che ci Manca”, “Con qualsiasi cosa”, “Non sarò io”, “DNA”, “L’Ultimo Romantico”, il secondo singolo “Fammi il Piacere”, “Gaudeamus”, “Terra di nessuno”.

Dopo “Quello che ci Manca” e “Fammi il Piacere”, da domani, venerdì 12 ottobre, sarà in rotazione radiofonica “Trasformazioni”, il nuovo singolo di MARIO VENUTI estratto dal suo ultimo album “L’ULTIMO ROMANTICO” (Musica & Suoni-Microclima/Sony Music).
 
«Questa canzone è nata parecchio tempo fa – dichiara Mario Venuti – quando si parlava già tanto della fine del mondo predetta dai Maya. Io ci credo poco … ma dobbiamo fare quel che dobbiamo, anche se domani finisse tutto».
 
“Sicuramente non è una canzone catastrofista – aggiunge Kaballà, che ha scritto il brano insieme a Venuti – anzi molto ironica, tanto è vero che più che alla fine del mondo guarda ad un passaggio epocale... alle "trasformazioni" possibili per questo mondo e per le nostre stesse esistenze, che da adesso in poi dovrebbero trovare un nuovo e diverso modo di vivere e amare!”
 
Mario Venuti ha scritto i 12 brani (10 dei quali a quattro mani con Kaballà) contenuti ne “L’Ultimo Romantico”, di cui è produttore artistico insieme a Roberto Vernetti.
 
L’album segna il ritorno del cantautore siciliano, a tre anni di distanza da “Recidivo” (2009) e dopo l’esperienza teatrale con il musical “Jesus Christ Superstar”.
 
Questa la tracklist de “L’Ultimo Romantico”: “Rosa Porporina”, il terzo singolo “Trasformazioni”, “Là ci Darem la Mano”, “Rasoi”, il primo singolo “Quello che ci Manca”, “Con qualsiasi cosa”, “Non sarò io”, “DNA”, “L’Ultimo Romantico”, il secondo singolo “Fammi il Piacere”, “Gaudeamus”, “Terra di nessuno”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook