Domenica, 07 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura La borsa invernale in primo piano
MODA

La borsa invernale
in primo piano

borse, chanel, fendi, jil sander, moda, Sicilia, Cultura
Tre modelli della nuova Marni Frame Bag
Guai a lasciarle troppo in sordina, questo inverno le borse si fanno notare, mini o maxi che siano.

Avranno i manici corti, anzi cortissimi, per essere sempre in primo piano, perché la tracolla vera e propria non è ancora tornata di moda (quando c'é si può sempre staccare).
Impossibile che si perda sullo sfondo scuro del look della stagione fredda, per un motivo o per l'altro la borsa spicca. E' il trionfo della pelle, salvo qualche comparsata del velluto, ad esempio con la borsa Boy di Chanel con chiusura a doppia C.

Inedita invece la presenza della carta patinata: si chiama proprio 'Paper Bag', è di Jil Sander e, non si fa per dire, è il classico sacchetto del pane, portato a mano come un cartoccio. Ma la stilista ha pensato anche alle donne più discrete realizzando una versione in pelle, che mantiene il richiamo alla 'boulangerie', ma è decisamente più costosa. Da questa alla Baguette, tradizionale sfilatino francese ma ormai anche un classico di Fendi, ripresentato nei pop-up shop di Milano, Londra e Tokyo dedicati ai 15 anni dell'iconica borsetta. Per l'occasione, la madre del 'must have', Silvia Venturini Fendi, ne ha creati cento pezzi in versione geometrica, di tela rigata bianca e blu con fibbia in rosso e oro. Sempre sulla scia della tradizione, la Leti di Rochas, che rilegge i codici della maison parigina nella versione dello stilista Marco Zanini: di pelle martellata e con i tre scomparti per ordinare il caos che regna nella borsa di ogni donna.

E' tridimensionale, poi, la texture della nuova Marni Frame Bag, in una versione dal traforo ondulato in pelle di vitello, con l'involucro interno rimovibile in camoscio che ne riempie il volume. E' già la preferita delle star, invece, la Heroine di Alexander McQueen, avvistata al braccio di Zoe Saldana; lei ha scelto il total black, ma sarà un must averla anche in versione bicromatica. Ma anche la notte esige i dettagli: e allora largo alla clutch eccentrica di Valentino Garavani, rossa con le borchie in oro, o alla micro Prismick di Roger Vivier (gruppo Tod's). Le 'minaudiere' sono scatole preziose, veri gioielli e opere d'arte, proprio come quelle di Van Cleef & Arpels in mostra a Parigi insieme alla più preziosa oreficeria della casa. Ma senza arrivare al gioiello da cassaforte, le più modaiole si divertiranno con la borsina bijoux che Anna dello Russo ha firmato per la catena H&M. Perché si dà tante arie la borsetta da sera, proprio come quella da giorno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook