Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LA CONDUTTRICE

Simona Ventura: "L'istinto mi ha guidato verso The Voice, i giovani devono sognare"

"L'istinto mi ha guidato verso la scelta di prendere in mano 'The Voice of Italy'" su Rai2 "perché in Italia questo talent musicale non aveva ancora espresso tutta la sua forza, ci vedevo la sostanza, ma andava lavorata come i migliori chef. Io ho avuto grande libertà da parte della Rai e affetto da parte dell’azienda e la ringrazio per questo. Volevo fare una cosa proprio di rottura, una cosa che non si era mai fatta. Perché The Voice arriva come ultimo talent della stagione e quindi deve dare una sferzata, per questo ci sono questi coach", Gigi D'Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno. Lo ha detto Simona Ventura, conduttrice di The Voice of Italy', il talent musicale di Rai2, alla conferenza stampa, presso la sede milanese di Axa Italia, partner di 'The Voice of Italy', con Rai Pubblicità. Insieme hanno presentato i risultati delle prime 6 puntate del talent caratterizzate dalle blind audition.

Erano presenti anche il Direttore di Rai2 Carlo Freccero, il ceo di Axa Italia Patrick Cohen, i coach del talenti musicale di Rai2, Gigi D'Alessio, Elettra Lamborghini, Gué Pequeno. Mentre Morgan è intervenuto collegato al telefono.

"Abbiamo fatto questo programma soprattutto per i giovani, per riportarli davanti alla televisione: a credere in un sogno e a creare un’opportunità. I tempi sono cambiati, forse i ragazzi di oggi sono meno sognatori di noi però gli ideali ci sono e la parola chiave è l'impegno con cui si raggiungono tante cose", ha aggiunto la conduttrice.

"'The Voice of Italy 2019'" su Rai2 "ha raggiunto il miglior risultato di sempre sui giovanissimi 15-24 e ottimi risultati sul target 35-64", è stato sottolineato da AXA Italia, partner di 'The Voice of Italy'.

"L'edizione 2019 prodotta da Rai2 in collaborazione con Wavy, una unit di Fremantle, è diventata un programma outstanding altamente performante su tutte le piattaforme Rai,TV, Radio, web con conduzione, giudici e scenografia completamente rinnovati. Questa sinergia crossmediale ha consentito di raggiungere ampie fasce di pubblico, dai giovanissimi a target più adulti con forte potere d'acquisto. Con una media di 2.3 milioni di individui e uno share dell'11%, il programma ha superato di 1.4 punti percentuali l'edizione dello scorso anno", è stato evidenziato nella conferenza stampa di Rai Pubblicità e del gruppo assicurativo Axa.

Sul target '35-64 spendenti 3.0' - hanno spiegato sempre alla conferenza stampa - 'The Voice of Italy 2019' è arrivato a superare il 13% di share. Su quello 15/24 anni ha registrato il 18%, il miglior risultato di sempre sui giovanissimi: "un record", è stato sottolineato.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook