Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
MUSICA

Bastianich si racconta in un disco: "La mia vita rock è colpa di nonna Erminia"

musica, Joe Bastianich, Sicilia, Cultura
Joe Bastianich

Imprenditore della ristorazione, produttore di vino, intenditore del cibo, ex giudice di MasterChef. Da ora, però, a tutte le definizioni possibili di Joe Bastianich ne va aggiunta un'altra: cantautore.

L'italoamericano, infatti, lancerà sul mercato discografico il prossimo 20 settembre l'album 'Aka Joe'. Un disco rock-blues, con variazioni funky e country. La passione di Bastianich per la musica è cosa nota, considerando anche la sua partecipazione a programmi tv come 'On the road' e 'Jack on tour' e lo spettacolo teatrale 'Vino Veritas', ma questa volta la faccenda si fa seria.

"Sono emozionato, mi fa impressione già solo il fatto di essere entrato in questo ambiente", confessa Joe, svestendo per una volta i panni del sarcastico e pungente giudice e indossando quelli del musicista al debutto. Un debutto importante, fra l'altro, visto che, come racconta lui stesso, racchiude brani creati nell'arco di dieci anni: "Ogni pezzo ha dentro di sè uno spazio temporale. Racconta il punto di vista personale di un ragazzo cresciuto da italoamericani emigrati a New York, che vuole scappare dalla sua vita grazie al rock & roll. Contiene anche commenti sociali, parla di violenza sui bambini, di armi... è un viaggio nel tempo".

Proprio la sua voglia di rivalsa è ciò che emerge con più forza dal lavoro discografico.

"Qua in Italia - spiega - negli ultimi dieci anni ho vissuto principalmente nel mondo mediatico. Le narrazioni nel disco risalgono invece a un altro periodo. Sono le vicende di un giovane italoamericano: mi sentivo un ragazzo di seconda classe, gli altri erano meglio di noi e queste sono cose non vanno via. Ero povero e non volevo esserlo, ero figlio di migranti e volevo essere americano".

La storia della sua famiglia, però, è ciò che lo ha spinto a diventare l'uomo che è oggi. Soprattutto la nonna Erminia, figura forte nella sua vita: "Mi ha sempre detto: 'Giuseppino, tu puoi fare quel che vuoi nella vita'. E io ci ho creduto. Forse è stato un danno - scherza -, è sua responsabilità in qualche modo l'uscita di questo album".

Quello che ci si trova di fronte è un Bastianich più "vulnerabile" (come si definisce lui) rispetto al personaggio poco affabile a cui siamo abituati, 'brandizzato' dalla tv: "Nella musica ci sono i racconti di Joe, senza filtri. E' più sensibile, personale e vero".

In televisione, però, ci tornerà presto. E questa volta nello scomodo ruolo del 'giudicato'.

L'imprenditore-cantautore sarà infatti uno dei concorrenti di 'Amici Celebrities': "Sono terrorizzato, mi troverò dall'altra parte del palco e mi metterò in gioco. Ma era un'opportunità per avere un pubblico ampio ad ascoltare i miei brani. Non so cosa aspettarmi, ma spero di vincere. Cercherò di fare alcune delle canzoni del mio album e di interpretare le cover in maniera personale". E quindi, con la cucina capitolo chiuso? "Questo non lo so... L'idea è quella - ride - ma devo anche pagare l'affitto".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook