Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Scala, Grigolo: "C'è bisogno di far spettacolo" ...e la Prima diventa passerella per grandi stilisti
COLLABORAZIONI

Scala, Grigolo: "C'è bisogno di far spettacolo" ...e la Prima diventa passerella per grandi stilisti

Per questo appuntamento, che sarà senza pubblico in sala e verrà trasmesso da Rai Cultura su Rai 1 e Raiplay dalle 17 del 7 dicembre, sono scesi in campo nomi come Armani, Valentino e Dolce e Gabbana, grazie alla collaborazione della Camera Nazionale della Moda

"Siamo il Band Aid della lirica, abbiamo bisogno far spettacolo". Quella di stasera «sarà la più grande apertura della Scala e sarà uno spartiacque": ne è convinto Vittorio Grigolo, una delle 24 star internazionali della lirica che partecipano ad "...a riveder le stelle", spettacolo quest’anno senza pubblico ma che sarà trasmesso in diretta su Rai1, Eurovisione e in streaming mondiale. Un cast come quello che nella musica leggera si era visto per il Band Aid o We are the world. «We are the opera. Anche in questo caso la questione è la fame», quella dei tanti addetti del settore, sottolinea. «Abbiamo bisogno di un mezzo per continuare a fare spettacolo».

Sul palco della Scala quest’anno il 7 dicembre non ci saranno solo dei grandi interpreti della lirica e della danza, ma anche grandi stilisti. Per questo appuntamento, sono scesi in campo nomi come Armani, Valentino e Dolce e Gabbana, grazie alla collaborazione della Camera Nazionale della Moda.

Armani - grande appassionato di musica spesso presente di persona alla Scala - vestirà Marianne Crebassa, il soprano lettone Kristine Opolais e Lisette Oropesa (che avrebbe dovuto essere la protagonista della cancellata Lucia di Lammermoor).

Anche i primi ballerini Nicoletta Manni, Martina Arduino, Virna Toppi, Timofej Andrijashenko, Claudio Coviello e i solisti Marco Agostino e Nicola Del Freo, che durante le esibizioni indosseranno costumi di scena, vestiranno abiti Armani per la serata.

Dolce&Gabbana hanno vestito Eleonora Buratto, Rosa Feola, Sonya Yoncheva, Aleksandra Kurzak e Marina Rebeka, che presenta "Un bel dì vedremo» da Madama Butterfly di Puccini e che Dolce&Gabbana avevano già vestito per la Traviata semi-scenica diretta da Zubin Mehta lo scorso settembre.

Valentino ha vestito il mezzosoprano lettone Elina Garanca e altri protagonisti come Curiel, Gianluca Capannolo e Marco De Vincenzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook