Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura La Giornata Mondiale per celebrare il Teatro: da Taormina anche Gabriele Lavia in streaming
27 MARZO

La Giornata Mondiale per celebrare il Teatro: da Taormina anche Gabriele Lavia in streaming

teatro, Gabriele Lavia, Giampiero Cicciò, Sicilia, Cultura
Gabriele Lavia e Giampiero Cicciò

“Voglio vedere anche io il teatro che cammina, il teatro che non si arrende, che va avanti: con i giovani, con gli anziani, con i vecchi come me”.

Con le vibranti parole del simbolico “testamento” di Eduardo De Filippo, nella sua ultima apparizione in pubblico – proprio nel Teatro Antico di Taormina, nel settembre del 1984, spettatori in piedi dinanzi a un gigante del palcoscenico come lui – comincia il video-omaggio che, prodotto dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia e dal Parco Archeologico Naxos Taormina con il supporto tecnologico di Videobank, celebra sabato 27 marzo la Giornata Mondiale del Teatro 2021.

Il video, che include una performance di musica e letture registrata sull’inconfondibile scena del monumento, si conclude con il contributo originale di Gabriele Lavia per Taormina: un videomessaggio sul senso del teatro di ieri e di oggi che prende spunto dall’Amleto di Shakespeare: “Lo scopo del teatro è di reggere lo specchio alla natura umana”. Una riflessione, quella suggerita da Lavia citando il drammaturgo inglese, dedicata al teatro come a una delle più esaltanti conquiste della civiltà umana che, a tutte le latitudini e in tutte le forme, si è raccontata ed espressa con le rappresentazioni sceniche declinate nei multiformi linguaggi delle parole, della musica, della danza e più di recente col cinema. Un messaggio di solidarietà e vicinanza, di speranza e incoraggiamento per tutti i professionisti del mondo dello spettacolo che, costretti da un anno all’inattività dalle misure anti-covid, vivono un grandissimo disagio.

Inizialmente concepito “live” per festeggiare con i visitatori la riapertura dei siti monumentali indicata dal MIC (Ministero della Cultura) per il weekend del 27 marzo, il progetto è stato riformulato in formato video e sarà trasmesso in streaming, alle 17.30, sulle pagine ufficiali di Facebook dei due enti, in seguito alla nuova chiusura dei siti collegata all’ingresso delle varie regioni in zona rossa e arancione.

Sul palco l’attore Giampiero Cicciò leggerà brani del drammaturgo Brett Bailey (“… Veniamo qui per riprendere energia e rafforzarci; per celebrare la ricchezza delle nostre differenti culture e dissolvere i confini che ci dividono”) e del regista russo Anatolij Vassil’ev: “Il Teatro può dire tutto. Sia come gli dei vivono nei cieli, sia come i prigionieri languiscono nelle galere; dire come la passione può elevare e l’amore distruggerci…”.

Le letture di Cicciò saranno alternate dalle musiche del duo composto da Luciano Troja al pianoforte jazz e da Antonio Cicero al fagotto: in programma brani del loro ultimo lavoro, l’album “An italian tale”. Un progetto salutato con grande entusiasmo dalla critica: “Un album rigenerante – scrive la rivista ItalianJazz – per nulla pedissequo, debordante di chiari riferimenti alla musica eurocolta, denso di colorazioni impressioniste, in cui struggente cantabilità e signorile melodiosità sono sacre come reliquie”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook