Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura E' morto lo scrittore Raffaele La Capria
99 ANNI

E' morto lo scrittore Raffaele La Capria

E’ morto, all’età di 99 anni, lo scrittore Raffaele La Capria. Vincitore, tra l’altro del premio Strega nel 1962 con il suo capolavoro 'Feriti a Mortè, era nato a Napoli nel 1922 e dal 1950 viveva a Roma.

..................

Malgrado il suo forte e travagliato legame con Napoli - è cresciuto nel magnifico palazzo monumentale Donn'Anna a Posillipo - sarebbe sbagliato considerarlo autore ripiegato sulla terra d’origine. Sin da ragazzo, infatti, ha dato alla sua ricerca letteraria un respiro internazionale. Ha tradotto opere teatrale di George Orwell, di cui era un appassionato ammiratore, oltre che di Jean-Paul Sartre, Jean Cocteau, T. S. Eliot; inoltre ha scritto l’introduzione o la prefazione di opere di Ignazio Silone, Giosetta Fioroni, Giuseppe Patroni Griffi, Antonio Ghirelli, Furio Sampoli, Randall Morgan, Damiano Damiani, Eduardo De Filippo, Ruggero Guarini, Sandro Veronesi, Stendhal, Predrag Matvejevi e Stefano Di Michele.
Dopo un primo romanzo, "Un giorno d’impazienza", pubblicato nel 1952 e riscritto diverse volte, pubblicò il capolavoro 'Ferito a morte nel 1961. Da quel libro, vincitore del Premio Strega, è poi passato oltre un decennio prima che La Capria desse alle stampe il suo terzo romanzo, 'Amore e psiche nel 1973 in cui usava le tecniche della psicoanalisi per evocare indirettamente dal punto di vista del protagonista una vicenda che egli stesso rimuove perchè troppo dolorosa (un esperimento di cui non si ritenne soddisfatto e definì «eccesso di intellettualismo"). Successivamente si dedicò soprattutto a testi autobiografici ('False partenze, 'La neve del Vesuvio, 'Napolitan graffiti, 'Fiori giapponesi, 'La mosca nella bottiglia, 'Lo stile dell’anatra, 'L'estro quotidiano, 'L'amorosa inchiesta).
Animatore della vita culturale, scrisse per anni sulle pagine del Corriere della Sera e altri giornali. Nel 2001 si era aggiudicato il premio Campiello alla carriera. Nella vita privata è stato sposato prima con Fiore Pucci, da cui ha avuto una figlia, Roberta, e poi con l’attrice Ilaria Occhini da cui ha avuto un’altra figlia, Alexandra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook