Lunedì, 22 Aprile 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

L'Istituto di vigilanza sulle assicurazioni assume laureati in giurisprudenza e ingegneria

di
concorso laureati, laureati giurisprudenza e ingegneria, lavoro per laureati, Sicilia, Economia
foto pixbay

L'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni recluta venti esperti nel campo dell'information and communication technology e in discipline giuridiche. Cinque, complessivamente i posti per le prime figure e quindici per i giuristi.

I due bandi di concorso sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale numero 8 del 29 gennaio e scadranno il 7 marzo.

Per partecipare al bando dedicato agli esperti informatici occorre, oltre alla cittadinanza italiana, la laurea magistrale o specialistica ed una votazione non inferiore a 110/110 in ingegneria elettronica, delle telecomunicazioni, informatica o anche in statistica e scienze attuariali e finanziarie. Per le vecchie lauree sono ammessi anche i dottori in scienze della comunicazione e matematica.

Per gli esperti giuridici è richiesta anche in questo caso una votazione di 110/110 in giurisprudenza.

La selezione avverrà mediante la valutazione dei titoli ed inseguito vi sarà l'accesso alle prove scritte e orali per chi avrà superato il primo step.

La sede di lavoro è a Roma. Le domande, entro i termini stabiliti, dodranno essere presentate esclusivamente on line accedendo al sito dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni www.ivass.it.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook