Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Carburanti, prezzi al ribasso: la benzina scende a 1,63 euro

Si rivedono i ribassi sulla rete carburanti italiana. Dopo una settimana di calma piatta preceduta dagli aumenti, infatti, Eni ha limato sabato di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel, mentre le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo si sono stabilizzate a valle della scivolata di 24 ore prima.

Sul territorio, intanto, prezzi praticati con tendenza alla discesa. In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,630 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,629 a 1,643 euro/litro (no-logo a 1,612).

Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,518 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,522 a 1,526 euro/litro (no-logo a 1,500). Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è di 1,762 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,735 a 1,824 euro/litro (no-logo a 1,660), mentre per il diesel la media è a 1,652 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,638 a 1,730 euro/litro (no-logo a 1,548). Il Gpl, infine, va da 0,636 a 0,662 euro/litro (no-logo a 0,632).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook