Mercoledì, 04 Agosto 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Coronavirus, Enac: "I passeggeri il cui volo è stato cancellato hanno diritto al rimborso"

Coronavirus, Enac: "I passeggeri il cui volo è stato cancellato hanno diritto al rimborso"

Hanno diritto al rimborso del biglietto aereo i passeggeri l cui volo è cancellato e quelli che sono comunque soggetti alle restrizioni di Paesi terzi imposte nei confronti delle persone che provengono o che abbiano soggiornato in Italia negli ultimi 14 giorni. Il diritto vale anche per i passeggeri che per ordine delle Autorità sono soggetti a misure di contenimento dell’epidemia da coronavirus e che quindi non possono usufruire del biglietto aereo. Lo stabilisce l’Enac.

In una nota, l’Ente precisa che «non hanno, invece, diritto alla compensazione pecuniaria di cui all’art. 5 del Reg. numero 261 del 2004 che regola i casi di cancellazione, negato imbarco e ritardo prolungato in quanto la cancellazione del volo non è dipendente da causa imputabile al vettore».

Verrà cioè rimborsato il denaro anche nel caso di passeggeri non possono lasciare il Paese in tempo a causa della decisione delle autorità, ma non se cancellano volontariamente il volo, subiscono un lungo ritardo o si vedono negare l’accesso all’aereo.

La decisione arriva dopo che molte compagnie aeree internazionali hanno deciso di cancellare o ridurre i loro voli nel paese a causa dell’epidemia di coronavirus. Mediamente, secondo fonti non confermate, le aviolinee hanno cancellato il 30% dei voli.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook