Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Voucher baby-sitter e congedi parentali, le misure per l'emergenza Coronavirus
GOVERNO

Voucher baby-sitter e congedi parentali, le misure per l'emergenza Coronavirus

coronavirus, Nunzia Catalfo, Sicilia, Economia
Il ministro Nunzia Catalfo

Il Consiglio dei ministri è pronto a varare le nuove misure del governo per sostenere le imprese, i lavoratori e le famiglie di fronte all’emergenza coronavirus. A confermarlo è il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo a Radio Anch’io su Radio 1. Le misure riguarderanno voucher baby-sitter, congedi parentali speciali, cassa integrazione straordinaria e indennizzi anche per le partite Iva.

Per le famiglie con i bimbi a casa, spiega Catalfo, «stiamo elaborando un congedo parentale speciale che dovrebbe durare dai 12 ai 15 giorni che possono usare in alternativa la mamma o il papà parametrato fino ai 12 anni del bambino e senza limiti d’età per figli disabili gravi», ha spiegato Catalfo.

«In alternativa si potrà prendere un voucher baby sitter» che «dovrebbe essere di 600 euro, mentre per tutto il personale sanitario «che voglio ringraziare, stiamo studiano un voucher speciale». La ministra ha invitato tutti ad «usare il più possibile il lavoro agile per non affollare i luoghi di lavoro e rallentare il contagio».

Le misure che la ministra sta mettendo a punto sono finalizzate a «tutelare tutti i lavoratori perché nessuno deve rimanere senza lavoro e tutti devono essere tutelati». Si va dalla cig ordinaria che viene «rimodulata e semplificata con la possibilità di accesso speciale»; anche la cig straordinaria «si interromperà per far acceder all’ordinaria»; «più soldi per il fondo di integrazione salariale che potrà essere usato anche nelle aziende con 5-15 dipendenti».

«Anche per le partite Iva e per gli autonomi stiamo elaborando un indennizzo che li possa sostenere in questo momento di emergenza - prosegue -. Così come per tutti i liberi professionisti si sta dando la possibilità alle Casse di previdenza di poter prevedere delle misure di sostegno al reddito e di welfare», ha detto Catalfo, confermando che si tratta di una cifra «intorno» ai 500-600 euro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook