Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Il Pil dell'Italia crolla nel secondo trimestre del 2020: -12,4%
ISTAT

Il Pil dell'Italia crolla nel secondo trimestre del 2020: -12,4%

È salato il conto della pandemia di coronavirus sull'economia. Il Pil ha fatto registrare nel II trimestre il valore più basso dal primo trimestre 1995, periodo di inizio dell’attuale serie storica: il calo è stato del 12,4% congiunturale cioè rispetto al I trimestre, e del 17,3% in termini tendenziali cioè rispetto al II trimestre del 2019.

Lo rende noto l’Istat. Nel I trimestre, il Pil si era contratto del 5,4%. L’Istat segnala che il secondo trimestre del 2020 ha avuto una giornata lavorativa in meno sia rispetto al trimestre precedente sia nei confronti del secondo trimestre del 2019.

La variazione congiunturale del Pil del II trimestre «è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti i comparti produttivi, dall’agricoltura, silvicoltura e pesca, all’industria, al complesso dei servizi». Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia della componente estera netta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook