Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Fisco, l'allarme dei commercialisti: le tasse pesano per oltre il 48%
IL DOSSIER

Fisco, l'allarme dei commercialisti: le tasse pesano per oltre il 48%

In Italia il peso della tassazione è più elevato delle stime ufficiali: secondo uno studio del Consiglio e della Fondazione nazionale dei commercialisti, infatti, "la pressione fiscale è più alta del 5,8% di quella reale (42,4%)" superando il 48%. E ciò fa del nostro "il Paese più tartassato d'Europa", scrivono i professionisti.

A seguito di "cinque anni di ininterrotto calo della pressione fiscale nella Penisola, nel 2019 si è verificato un brusco incremento di 0,7 punti, che ha riportato il suo livello complessivo indietro di quattro anni", evidenziano i commercialisti, tuttavia "al netto del sommerso e dell'economia illegale, pari al 12% del Prodotto interno lordo (Pil), ovvero 215 miliardi di euro", gli oneri derivanti da tassazione raggiungono "il 48,2% (+5,8% rispetto a quella ufficiale)".

E, si legge nel dossier, malgrado gli interventi legislativi sul cuneo fiscale degli ultimi anni, l'indicatore Ocse che lo misura "pone l'Italia ai primi posti in Europa: al terzo posto per dipendente single con il 48% e al primo posto per dipendente sposato con due figli con il 39,2%".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook