Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Bonus pc e tablet, come richiedere 500 euro con il limite Isee - LA DOMANDA

Bonus pc e tablet, come richiedere 500 euro con il limite Isee - LA DOMANDA

Un tesoretto da 204 milioni di euro legato alla tecnologia per venire incontro alle famiglie con un Isee fino a 20mila euro. Giù i veli, dopo una lunga attesa (degli utenti), per il “bonus pc e tablet”. Un'operazione che va letta nell'ottica della volontà di digitalizzare quella parte del Paese e quelle famiglie che si sono trovate in difficoltà durante il lockdown, tra smart working e dad.

Bonus “pc e tablet”: 500 euro per le famiglie con Isee fino a 20mila euro

Lo “sconto” di 500 euro andrà richiesto direttamente all'operatore. Il paletto fissato per la corresponsione del bonus è legato all'Isee: non potrà accerdervi chi supererà la soglia dei 20mila euro. Sarà possibile richiederlo solo una volta per nucleo familiare.

Bonus “pc e tablet”: cosa è quanto dura?

Lo sconto in questione sarà applicabile per la dotazione di una rete internet a banda ultralarga e, allo stesso tempo, anche di un pc o di un tablet. Il bonus sarà fruibile per un anno, o comunque fino a esaurimento scorte.

Bonus “pc e tablet”: sarà necessario cambiare operatore?

Se si abita in zone raggiunte da più di un operatore che offre connessioni veloci, si potrà richiedere il passaggio alla banda ultralarga sia all'operatore già attivo sia a uno differente. Si può utilizzare il bonus e poi effettuare il passaggio a un altro operatore usando l’eventuale parte residua del bonus, purché la velocità di connessione sia almeno pari a quella del contratto precedente e senza che il recesso da quest’ultimo comporti dei costi. Gli operatori devono anche garantire che i contratti decadano allo scadere della durata dell’offerta.

Bonus “pc e tablet”: si può richiedere solo per acquistare gli apparecchi?

Non è possibile richiedere il voucher esclusivamente per avere il tablet o il pc, che si possono avere solo a seguito della sottoscrizione di un contratto di connettività a banda ultralarga non inferiore ai 30 Mbits/s. I dispositivi pertanto vanno richiesti direttamente al provider con cui si sottoscrive una connessione internet. Con la sottoscrizione del contratto di connettività, infatti, è possibile utilizzare parte del bonus per l'"acquisto" di dispositivi elettronici come tablet e pc scelti e forniti però dallo stesso operatore con il quale si attiva il contratto internet.

Bonus “pc e tablet”: come richiederlo

Il bonus in questione non verrà dato direttamente all'utente (come accade con altri tipi di bonus), ma andrà chiesto all'operatore di telefonia in fase di sottoscrizione del contratto internet. Gli operatori interessati a partecipare all'iniziativa devono iscriversi su una apposita piattaforma gestita appunto da Infratel Italia (www.infratelitalia.it).

Bonus “pc e tablet”: la presentazione della domanda

La deadline fissata dal Governo per poter usufruire del bonus è ottobre 2021: la domanda andrà presentata entro questo mese

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook