Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Bonus bancomat da 480 euro: Draghi dice sì. Come funziona e a chi spetta l'eredità del cashback
L'INCENTIVO

Bonus bancomat da 480 euro: Draghi dice sì. Come funziona e a chi spetta l'eredità del cashback

Bonus bancomat, 480 euro dal 1° agosto. Come funziona e a chi spetta: tutto ciò che c'è da sapere sull'“erede” del cashback.

L'addio al Cashback, dalla prima settimana di agosto è meno... indolore. L'obiettivo del Bonus bancomat è lo stesso della misura precedente: stimolare l'utilizzo dei pagamenti... elettronici, agevolando solo esercenti commerciali e professionisti che possono arrivare fino a 480 euro.

A chi è rivolto il Bonus bancomat

Il nuovo incentivo interessa soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professioni (titolari di Partita Iva che cedono beni o erogano servizi a favore dei consumatori finali e che acquistano, noleggiano o utilizzano dispositivi che consentono le transizioni con carta.

In quante tranche consiste il bonus? Qual è il tetto massimo

Il bonus consiste in due diverse agevolazioni e ogni beneficiario può arrivare a un massimo di 480 euro. Consiste in un credito d’imposta per l’acquisto, il noleggio e l’utilizzo di Pos collegati a registratori di cassa e/o dell’azzeramento delle commissioni sulle transazioni. Previsto un rimborso per le spese legate all'acquisto (al limite al noleggio) del Pos e un altro per la dotazione di evoluti strumenti elettronici di pagamento.

A quanto ammonta il rimborso per l'acquisto di dispositivo elettronici?

Chi si dota di dispositivi elettronici di pagamento ha diritto a un rimborso massimo di 160 euro. Si arriva fino a 320 euro, invece per chi possiede partita Iva e offre la possibilità di acquistare beni o pagare i servizi erogati attraverso evoluti strumenti di pagamento elettronico.

Quali sono le agevolazioni in base alla fatturazione?

Riceveranno il 10% dell’importo speso per l’acquisto (o il noleggio di dispositivi elettronici) coloro i quali fatturano tra 1 e 5 milioni di euro; chi ha ricavi tra i 200mila e 1 milione di euro riceverà il 40%; chi ha ricavi sotto i 200mila euro riceverà il 70%

Come si può ottenere il Bonus bancomat?

Coloro i quali intendano ottenere l'incentivo devono presentare al proprio commercialista i documenti attestanti l'acquisto o il noleggio dei dispositivi (fatture e scontrini).

Entro quanto tempo si può richiedere il Bonus bancomat?

Fino al 30 giugno 2022, possono beneficiare dell'incentivo tutti i titolari di partita Iva che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizio nei confronti di consumatori finali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook