Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Petrolio: prezzi in calo del 4%, Brent sotto i 110 dollari

Petrolio: prezzi in calo del 4%, Brent sotto i 110 dollari

In forte flessione i prezzi del petrolio, che continuano a perdere terreno a causa degli sforzi di Joe Biden a ridurre l’impennata del costo del carburante. Il WTI cede il 4,49% e passa di mano a 104.60 dollari al barile mentre il Brent perde il 4,05% a 110,01 dollari ma era sceso a 109 dollari al barile.
Mentre gli Stati Uniti lottano per affrontare l’impennata dei prezzi della benzina e dell’inflazione, il presidente dovrebbe chiedere oggi di sospendere temporaneamente la tassa federale sulla benzina di 18,4 centesimi al gallone. Domani poi sette compagnie petrolifere incontreranno Biden sotto la pressione della Casa Bianca per far scendere i prezzi dei carburanti mentre realizzano profitti record. L’amministratore delegato di Chevron, Michael Wirth, ha tuttavia affermato che criticare l’industria petrolifera non è il modo per far scendere i prezzi del carburante. «Queste azioni non sono utili per affrontare le sfide che abbiamo di fronte», ha affermato in una lettera indirizzata a Biden. Nonostante le preoccupazioni per l’inflazione, comunque, la domanda è ancora in fase di recupero dei livelli pre-COVID e si prevede che l’offerta sia in ritardo rispetto alla crescita della domanda, mantenendo il mercato in tensione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook