Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Via libera dell'Ue a nuovi aiuti per 5,7 mld alle imprese del Sud
GUERRA UCRAINA

Via libera dell'Ue a nuovi aiuti per 5,7 mld alle imprese del Sud

La Commissione europea ha dato il via libera alle modifiche a un piano italiano esistente, che comprendono un aumento di budget da 5,7 miliardi di euro, per sostenere le imprese dell’Italia meridionale nel contesto dell’invasione russa in Ucraina. La Commissione - si legge in una nota - ha approvato il regime originario il 24 giugno scorso. La misura è aperta alle imprese di tutti i settori operanti nel Mezzogiorno ad eccezione di quelle finanziarie, agricole primarie e del lavoro domestico.

L’Italia ha notificato le seguenti modifiche al regime esistente: un aumento della dotazione di 5,7 miliardi di euro; una proroga del periodo, in relazione al quale possono essere concessi gli aiuti, fino al 31 dicembre 2023; un aumento dei massimali di aiuto, in linea con il quadro temporaneo di crisi modificato il 28 ottobre 2022. La Commissione ha riscontrato che il regime italiano, come modificato, continua ad essere in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo di crisi sugli aiuti di Stato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook