Mercoledì, 29 Marzo 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia La Bce alza i tassi di 0,5 punti: "Inflazione resterà alta a lungo"
LA DECISIONE

La Bce alza i tassi di 0,5 punti: "Inflazione resterà alta a lungo"

Sicilia, Economia
Bce proroga il Qe

La Bce ha deciso di alzare i tassi d'interesse di mezzo punto percentuale nonostante le turbolenze che stanno investendo le banche, portando il tasso sui rifinanziamenti principali al 3,50%, quello sui depositi al 3%, e quello sui prestiti marginali al 3,75%. Lo comunica l'Istituto centrale.

La Borsa di Milano accentua i ribassi dopo le decisioni dell' Eurotower. L'indice Ftse Mib arretra dello 0,5% mentre lo spread sale a 196 punti base. L'euro perde quota sul dollaro, non deflettendo dalla sua guidance nonostante le turbolenze finanziarie. La moneta unica è risalita brevemente sopra quota 1,06 sul biglietto verde per poi scivolare a 1,056, in calo dello 0,1%.

Nella nota sul rialzo dei tassi, il consiglio direttivo ha spiegato che "segue con attenzione le tensioni in atto sui mercati ed è pronto
a intervenire ove necessario per preservare la stabilità dei prezzi e la stabilità finanziaria nell'area dell'euro".

L'inflazione

Secondo l'istituto centrale, "l'inflazione dovrebbe rimanere troppo elevata per un periodo di tempo troppo prolungato. Pertanto, il Consiglio direttivo ha deciso oggi di innalzare di 50 punti base i tre tassi".

"L'elevato livello di incertezza accresce l'importanza di un approccio fondato sui dati per le decisioni del Consiglio direttivo", che "saranno determinate dalle sue valutazioni sulle prospettive di inflazione alla luce dei nuovi dati economici e finanziari, dalla dinamica dell'inflazione di fondo e dall'intensità di trasmissione della politica monetaria", prosegue.

Intanto, il consiglio federale svizzero, l'organo esecutivo del governo della confederazione elvetica, terrà oggi una riunione straordinaria sulla situazione in cui si trova il Credit Suisse. Lo riferisce l'agenzia di stampa finanziaria svizzera Awp, specificando che non è chiaro se oggi verranno assunte decisioni.

Dagli Usa, secondo le anticipazioni delle sue dichiarazioni scritte riportate dal New York Times, la segretaria al Tesoro Janet Yellen rassicura al Senato che "il sistema bancario statunitense rimane solido e che gli americani possono sentirsi sicuri che i loro depositi saranno lì quando ne avranno bisogno". "Le azioni di questa settimana dimostrano il nostro impegno risoluto per garantire che i risparmi dei depositanti rimangano al sicuro", afferma in relazione al crack di due banche regionali Usa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook