Martedì, 20 Novembre 2018
PROTEZIONE CIVILE

Allerta su Sicilia e Calabria, in arrivo pioggia intensa e forti raffiche di vento

di

La conta dei danni causati dal maltempo è ancora in corso, ma sulla Sicilia incombe una nuova allerta meteo. Come reso noto dalla Protezione Civile, infatti, "una perturbazione di origine atlantica tenderà da stasera a posizionarsi tra la Tunisia e lo Stretto di Sicilia, determinando condizioni di maltempo sulla Sicilia, in particolare sui settori occidentali e meridionali, nonché su Pantelleria e sulle isole pelagie".

Maltempo previsto anche in Calabria, in particolare sui versanti ionico e tirrenico meridionali della regione. In questo caso la Protezione Civile ha decretato una allerta gialla, dunque di minore intensità.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, sabato 10 novembre, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, in particolare sui settori occidentali e meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, sabato 10 novembre, allerta arancione sulla Sicilia nord-occidentale; valutata inoltre allerta arancione per le piene del Po sull’area sud-occidentale del Veneto e sui settori centro-orientali dell’Emilia Romagna. Allerta gialla, infine, sui settori nord-occidentali del Veneto, sul settore occidentale dell’Emilia-Romagna, sul resto della Sicilia.

Intanto è scontro tra il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci e il Governo gialloverde sui 250 milioni di euro stanziati per le 11 regioni flagellate dal maltempo delle scorse settimane: "I fondi non sono sufficienti per affrontare i problemi legati alla Sicilia. Noi avremo bisogno, in questo momento, di almeno 400 milioni di euro. I 250 milioni non basteranno per due o tre regioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X