Mercoledì, 30 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Meteo Meteo, arriva l'anticiclone con punte di 40 gradi: temporali improvvisi in Sicilia e coste calabresi
LE PREVISIONI

Meteo, arriva l'anticiclone con punte di 40 gradi: temporali improvvisi in Sicilia e coste calabresi

Sui cieli italiani è tornato l'anticiclone sub-tropicale che per almeno i prossimi 7 giorni riscalderà il Paese con temperature che potranno toccare punte superiori ai 40°C. Il vasto campo anticiclonico verrà minato di tanto in tanto da aria più fresca in arrivo dall’Atlantico e che innescherà dei temporali pomeridiani. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che per tutta la settimana il sole sarà prevalente su gran parte delle regioni, il cielo sarà sereno o al massimo poco nuvoloso e le temperature continueranno a salire inesorabilmente.

Per quanto riguarda le precipitazioni, si presenteranno sotto forma di temporale con locali grandinate e interesseranno principalmente i settori alpini, localmente quelli prealpini e più isolatamente le medio/alte pianure
settentrionali. Fino a martedì i temporali potranno ancora colpire la Sicilia e gli Appennini meridionali fino a locali sconfinamenti sulle coste calabresi.

Sotto il profilo termico, i valori massimi cresceranno fino a superare i 35-36°C in Toscana, in Sardegna, in Sicilia, sulla Puglia e su alcune zone della Pianura Padana (bolognese, ferrarese, mantovano). Sul resto d’Italia i valori massimi staranno ben oltre i 32°C, eccetto in Liguria.

Nel weekend di Ferragosto l’anticiclone continuerà a proteggere l'Italia aumentando addirittura la sua potenza. Sabato 15 il sole sarà prevalente e le temperature molto calde e afose (punte di 43°C su Sardegna e Sicilia interne), domenica 16 qualche temporale in più interesserà l’arco alpino.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook