Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Meteo Meteo, il caldo ha le ore contate. Possibili piogge e temperature in calo anche in Sicilia
PREVISIONI DEL TEMPO

Meteo, il caldo ha le ore contate. Possibili piogge e temperature in calo anche in Sicilia

Un'altra domenica con picchi di 38 gradi ma da domani inizia una settimana più instabile

Al Nord condizioni di instabilità atmosferica: il rischio di rovesci e temporali aumenterà sulle aree alpine nel pomeriggio; tra il tardo pomeriggio e la sera probabile temporali anche sulle pianure del Piemonte e della Lombardia, sull'Emilia occidentale; possibili temporali isolati anche sulla Liguria. Al Centro possibili temporali pomeridiani sulla Toscana centro meridionale, nelle zone interne del Lazio e dell’Abruzzo. Temporali isolati sui rilievi della Sardegna, nelle zone interne della Calabria e della Sicilia. Temperature massime in diminuzione al Nord dove cessa l’ondata di calore, con il termometro non oltre i 31-32 gradi; in calo più lieve su Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise; senza grandi variazioni altrove e con ancora locali punte di 36-38 gradi nelle zone interne. Venti fino a localmente moderati settentrionali in Liguria, alto Adriatico e Centro-Sud, deboli altrove, orientali in pianura padana; possibili intense e improvvise raffiche nelle aree temporalesche. Mari da poco mossi a localmente mossi.

Le previsioni per domani

Tra la notte e la prima parte del mattino nubi sparse temporali isolati sul settore centro orientale della valle padana, sull'area del Levante Ligure e sul Veneto. Nel resto del Centro-Sud iniziali condizioni di tempo per lo più soleggiato. Nel pomeriggio sviluppo di numerosi temporali nelle zone interne del Centro-Sud. Isolati temporali si formeranno anche sui rilievi delle Isole maggiori e sul settore centro orientale dell’arco alpino. Temperature minime stazionarie su Isole maggiori e medio-basso versante tirrenico; in calo nel resto del Paese. Temperature massime in lieve rialzo al Nord-Ovest, stazionarie o in leggero calo altrove. Venti generalmente deboli settentrionali, salvo modesti e locali rinforzi; attenzione invece alle possibili intense e improvvise raffiche nelle aree temporalesche. Mari per lo più poco mossi; potranno risultare localmente un po' mossi l’Adriatico, il Mar Ligure, l’alto Tirreno, il Mare e Canale di Sardegna, il Canale di Sicilia.

Le previsioni per martedì

Al Nord e sull'alta Toscana tempo stabile e in prevalenza soleggiato, salvo addensamenti di cumuli nelle aree alpine. Nel resto del Paese si osserveranno condizioni di variabilità. Il rischio di rovesci o temporali sarà più elevato, da metà giornata, su Grossetano, Lazio, regioni meridionali e Sicilia. Temperature massime in calo al Sud e sulle Isole dove cessa definitivamente l’ondata di calore. Venti generalmente settentrionali, da deboli a moderati su mari e regioni centro-meridionali, con ulteriori rinforzi su Adriatico e Canale d’Otranto; raffiche nelle aree temporalesche. Mari per lo più calmi o poco mossi; localmente mossi l’Adriatico centrale e settentrionale, il basso Ligure e il Canale di Sicilia. E' possibile consultare le previsioni nel dettaglio sul sito www.iconameteo.it.

La coda di una perturbazione in transito sull'Europa centro-orientale sta interessando le regioni settentrionali dove l’anticiclone lascia il posto a una massa d’aria instabile entro la quale è probabile lo sviluppo di temporali localmente intensi. In queste condizioni, grazie anche all’innesco di venti un po' più freschi, al Nord le temperature stanno calando riportandosi più vicine alle medie. I venti settentrionali raggiungeranno anche le regioni centrali adriatiche determinando anche qui un ridimensionamento delle temperature. Nel resto del Centro-Sud, invece, la giornata di domenica sarà ancora caratterizzata da caldo intenso, con punte fino a 37-38 gradi, destinato comunque ad attenuarsi nella prima parte della prossima settimana; entro martedì l’ondata di caldo cesserà infatti in tutto il Paese e il caldo diverrà quasi ovunque più sopportabile. Da oggi, ma soprattutto a partire da domani, assisteremo a un aumento dell’instabilità atmosferica anche sulle regioni centro meridionali.
Fino a Ferragosto si profila poi una situazione stabile soprattutto al Nord, mentre il Centro-Sud sarà probabilmente coinvolto da condizioni meteo più instabili, con qualche locale temporale. Il caldo sarà tipicamente estivo, con temperature che soprattutto verso il weekend potrebbero tornare ad aumentare lievemente, ma senza eccessi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook