Mercoledì, 17 Ottobre 2018

Xylella, è ufficiale il deferimento dell'Italia alla Corte Ue

BRUXELLES - La Commissione europea ha ufficializzato il deferimento dell'Italia alla Corte Ue per non aver adottato le misure necessarie per fermare la diffusione del batterio xylella fastidiosa in Puglia. "Il calendario di azioni trasmesso dall'Italia - si legge in una nota dell'Esecutivo Ue - non è stato ritenuto efficace per garantire l'immediata rimozione degli alberi infetti", come previsto dalla decisione adottata dall'Ue nel 2015. "La mancanza di misure adeguate - conclude la nota - aumenta il rischio di un'ulteriore diffusione dell'organismo al di fuori dell'attuale zona delimitata".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X