Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
TERRORISMO

Strasburgo, è di Reggio il giornalista italiano che lotta per la vita

di
Attentato strasburgo, giornalista ferito strasburgo reggio calabria, terrorismo strasburgo, Antonio Megalizzi, Sicilia, Mondo
I primi omaggi floreali in memoria delle vittime della sparatoria di Strasburgo.

La tragedia di Strasburgo lascia una scia di dolore che arriva sino in Calabria. E' infatti di Reggio l'origine di Antonio Megalizzi, il giovane giornalista che si trova in gravissime condizioni dopo essere stato colpito dall'attentatore.

Trentino d'adozione, Antonio è cresciuto al Nord, come riporta l'Ansa, dopo che la famiglia si è trasferita lì nel 1990. Aveva cinque mesi. Oggi, mentre lotta fra la vita e la morte, non ne ha ancora compiuti 30.

Era a Strasburgo per lavoro, quando ieri sera l'attentatore, che ora potrebbe essere fuggito in Germania, ha aperto il fuoco contro la folla che passeggiava in centro intorno al mercatino di natale. Era lì per seguire per Europhonica che segue le sedute plenarie del Parlamento europeo.

Saputo della tragedia dalla Farnesina, i familiari lo hanno raggiunto immediatamente in ospedale. Le sue condizioni sono molto gravi.

«Antonio è in coma, non è operabile». Dice così il padre della fidanzata di Antonio Megalizzi. «Da quello che si è capito Antonio - dice Danilo Moresco - è in coma e non si può operare per la posizione gravissima del proiettile che è arrivato alla colonna alla base del cranio, vicino alla spina dorsale».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook