Sabato, 20 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
L'APPELLO

Migranti sulle navi Sea Watch e Sea Eye, il Papa: "Leader europei dimostrino solidarietà"

appello papa migranti, migranti, Papa Francesco, Sicilia, Mondo
Papa Francesco

Un appello a fare sbarcare i migranti in mare, sulla Sea Watch e la Sea Eye, arriva da Papa Francesco. "Da parecchi giorni quarantanove persone salvate nel Mare Mediterraneo sono a bordo di due navi di ong, in cerca di un porto sicuro dove sbarcare. Rivolgo un accorato appello ai leader europei, perché dimostrino concreta solidarietà nei confronti di queste persone": è quanto ha detto il pontefice all’Angelus.

«Non è possibile 'impossessarsi» di quel Bambino: Egli è un dono per tutti». Lo ha detto il Papa all’Angelus aggiungendo: «Non permettiamo alle nostre paure di chiuderci il cuore».

«Il Signore gradisce che ci prendiamo cura dei corpi provati dalla sofferenza, della sua carne più debole, di chi è rimasto indietro, di chi può solo ricevere senza dare nulla di materiale in cambio. È preziosa agli occhi di Dio la misericordia verso chi non ha da restituire, la gratuità!». Lo ha detto il Papa nell’omelia della messa dell’Epifania spiegando così il significato di uno dei doni dei Magi, la mirra, l’unguento che avvolgerà il corpo di Gesù morto. I Re Magi donano al Bambino anche l’oro, «l'elemento più prezioso», che «ricorda che a Dio va dato il primo posto. Va adorato. Ma per farlo bisogna privare sé stessi del primo posto e credersi bisognosi, non autosufficienti». Infine l'incenso che «per profumare deve bruciare, così per la preghiera occorre 'bruciarè un pò di tempo - ha indicato il pontefice -, spenderlo per il Signore».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook