Martedì, 18 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
POLONIA

Accoltellato durante una manifestazione di beneficenza: muore il sindaco di Danzica

Non ce l’ha fatta sindaco di Danzica, Pawel Adamowicz, accoltellato ieri da un giovane mentre si trovava a una manifestazione di beneficenza. Il primo cittadino, 54 anni, è morto, secondo quanto affermano i medici che lo hanno operato stanotte, in un comunicato riportato dai  media polacchi.

Il primo cittadino è stato assalito da un ragazzo di 27 anni e colpito più volte con un coltello, durante il concerto finale della raccolta nazionale di beneficienza, organizzata per la 27/ma volta dalla fondazione Wosp (Grande orchestra caritatevole di Natale) di Jurek Owsiak.

Secondo l’emittente polacca TvN, l’aggressore, salendo sul palco, avrebbe urlato di essere stato incarcerato ingiustamente durante il governo di Piattaforma Civica, partito di cui il sindaco faceva parte in passato. Adamowicz è stato sottoposto a un intervento chirurgico durato 5 ore.

Secondo quanto detto dal medico, il primo cittadino aveva perso molto sangue e sono state necessarie tante trasfusioni (20 litri). A diversi organi l’ossigeno sarebbe venuto meno per troppo tempo. Il coltello ha perforato il cuore, il diaframma e la cavità addominale con traumi a fegato, reni e milza.

«Nonostante in nostri sforzi non siamo riusciti a salvarlo», ha detto Thomasz Stefaniak, direttore del centro clinico universitario di Danzica, dove il primo cittadino era ricoverato da ieri sera.
Adamowicz era stato accoltellato da un ventisettenne, che ieri dal palco della manifestazione aveva subito dopo preso il megafono per urlare di essere stato incarcerato ingiustamente, durante il governo di Piattaforma civica, partito di cui il primo cittadino faceva parte in passato.

Le condizioni del sindaco era subito apparse disperate: ferito con una lama da 15 cm, Adamowicz era stato ricoverato e operato in un lungo intervento. I medici avevano affermato stamani che diversi organi erano compromessi. Il coltello aveva perforato il cuore e l’addome. Lascia una moglie e due figlie di 9 e 15 anni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook