Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ARIZONA

Usa, abusi e torture sui figli adottivi: chiuso il canale Youtube "Fantastic Adventures"

Nessuno avrebbe mai immaginato che dietro a quei video esilaranti si nascondesse un teatro degli orrori. 'Fantastic Adventures', un canale YouTube seguito da più 800 mila persone, è stato chiuso e rimosso dalla piattaforma dopo che è stato scoperto che i protagonisti dei filmati, alcuni bambini, erano in realtà vittime di violenze psicologiche e fisiche.

I ragazzini, che vivono in Arizona - come si poteva vedere anche nei video in cui recitavano - tempo fa sono stati adottati da una donna, la 48enne Michelle Hobson, che gestiva il canale e ne incassava i relativi profitti aiutata, sul versante della monetizzazione, dai figli maggiori Ryan e Logan Hackney.

I piccoli, delle vere e proprie star su YouTube, sarebbero stati maltratti e torturati dalla donna e dai due uomini ogni volta che non riuscivano a recitare bene. Tra le violenze subìte bagni ghiacciati, spray al peperoncino spruzzati addosso e isolamento forzato in un armadio. Senza contare l’astinenza dai pasti per giorni e giorni.

La brutta storia è venuta fuori perchè lo scorso 13 marzo una delle figlie adulte di Hobson ha deciso di raccontare tutto alla polizia e gli assistenti sociali, intervenuti per un controllo, hanno scoperto la verità. Portati in caserma, la donna e il figlio Ryan hanno negato ogni addebito mentre l’altro figlio, Logan, ha ammesso le sue colpe. I bambini, che da anni non andavano più a scuola, sono stati allontanati dalla mamma e affidati alle cure di alcuni esperti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook