Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo New York come Roma, fuori uso le scale mobili della metro
IL CASO

New York come Roma, fuori uso le scale mobili della metro

La metropolitana della Grande Mela come quella di Roma: decine di scale mobili sono fuori uso o si rompono troppo spesso. Tutto il sistema di accesso alle stazioni si sta rivelando sempre meno affidabile: nel 2012 le scale mobili erano disponibili in media per il 96 per cento dell’anno, ora sono scese al 92, ma il dato, come racconta il New York Times, potrebbe peggiorare ancora.

Il sistema metropolitano dispone di 232 scale mobili attraverso 472 stazioni - il numero più alto al mondo - e soli 254 ascensori che, con il moltiplicasi del traffico di passeggeri, non bastano più. Alla manutenzione sono destinate 250 persone che non riescono più ad affrontare l’emergenza dei continui guasti, anche delle scale mobili più nuove: quelle installate ad Hudson Yards, il futuristico quartiere dentro Manhattan inaugurato il 15 marzo, si stanno rivelando tra le peggiori di tutto il sistema, il 22 per cento delle volte sono ferme per guasti.

Tra le stazioni da «incubo» c'è quella della linea A sulla 181 strada, che si trova 150 metri sotto il livello della strada: la scala mobile è ferma il 17 per cento delle volte. Nell’ultimo weekend, alla stazione di Main Street-Flushing, su trentadue scale mobili quindici erano fuori uso. E con l’arrivo dell’estate per i passeggeri, soprattutto i più anziani, ci sarà un problema di più: molte linee si trovano in profondità anche di decine di metri rispetto alle vie d’accesso, e non funzionando gli ascensori per entrare o uscire bisognerà percorrere centinaia di gradini a piedi con il rischio di sottoporsi a una sauna non richiesta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook