Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
GERMANIA

Attentato a Berlino in cui morì un'italiana, processo ad uno dei terroristi

berlino, processo, terrorismo, Fabrizia di lorenzo, Sicilia, Mondo
A Berlino l'addio a Fabrizia Di Lorenzo

Prima udienza presso la Corte suprema di Berlino del processo ad un presunto terrorista originario del Daghestan, arrestato ad agosto 2018 con l’accusa di aver pianificato un attentato nel centro della capitale tedesca.

Secondo la pubblica accusa l’uomo avrebbe legami con un estremista islamico attualmente detenuto in Francia con il quale avrebbe formato una cellula terroristica insieme con Anis Amri, l'autore dell’attentato avvenuto nel centro della capitale tedesca il 19 dicembre 2016: dodici furono le vittime di quell'attentato, tra cui l’italiana Fabrizia Di Lorenzo, e 56 i feriti. Amri venne ucciso pochi giorni dopo l’attentato in un conflitto a fuoco con la Polizia a Sesto San Giovanni.

La Giustizia tedesca punta a scoprire se l’attentato di Berlino sia stato un’iniziativa individuale di Amri o il risultato della pianificazione di una cellula terroristica presente in Germania e con legami in altri paesi dell’Ue.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook