Lunedì, 14 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
LA VICENDA

Francia: anziana di 102 anni accusata di omicidio in una casa di cura

A 102 anni è accusata di avere ucciso la sua vicina di stanza, novantaduenne, nella casa di cura dov'è ricoverata, nel nord della Francia. La vittima è stata trovata sabato scorso nel suo letto con segni di violenza sul volto e sul capo. Dall’autopsia è emerso che la donna è morta per «strangolamento e colpi alla testa».

E la prima sospettata dell’omicidio avvenuto nella struttura di Chèzy-sur-Marne, a un centinaio di chilometri a nord-est di Parigi, è l’anziana vicina di stanza che ha confessato a uno degli assistenti di «aver ucciso qualcuno».

«L'occupante della stanza accanto, di 102 anni, si era mostrata in grave stato di agitazione e aveva confidato di aver ucciso qualcuno», ha spiegato il procuratore di Soissons, Frèdèric Trinh. La donna è stata trasferita in un centro psichiatrico a causa del «suo stato di confusione e agitazione».

Gli investigatori sono in attesa di una perizia psichiatrica per valutare quali azioni intraprendere nei suoi confronti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook