Mercoledì, 01 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Centri di detenzione in Libia, il governo Sarraj: "Valutiamo il rilascio di tutti i migranti"
TRIPOLI

Centri di detenzione in Libia, il governo Sarraj: "Valutiamo il rilascio di tutti i migranti"

centri di detenzione, governo Sarraj, libia, migranti, Oim, tripoli, Fayez al Sarraj, Sicilia, Mondo
Sarraj

Dovrebbe riguardare 6-7 mila persone, di cui 3 mila a Tripoli, l’eventuale chiusura dei centri di detenzione per migranti in Libia che il governo del premier Fayez al-Sarraj sta valutando, secondo quanto rivelato dal ministero dell’Interno libico: è quanto emerge da fonti informate e da una recente stima fornita dall’Oim, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni.

«Normalmente ci sono sei-settemila persone nei centri», ha detto all’Ansa una fonte informata a Tripoli riferendosi ai numeri che, «comunemente, vengono forniti per tutta la Libia».

Inclusi i poco più di 600 fino a ieri rinchiusi Tajoura, il centro colpito dal raid aereo che l’altra notte ha fatto decine di vittime, sono «circa 3 mila i migranti e rifugiati detenuti arbitrariamente dentro e intorno a Tripoli», aveva segnalato ieri un comunicato dell’Oim affermando che «questi centri devono essere chiusi».

La cifra globale e relativamente aggiornata fornita dalla fonte è in linea con i «4.900 rifugiati e migranti» che erano
«rinchiusi in centri di detenzione in Libia» segnalata nel dicembre scorso da un comunicato dell’Unhcr, l’Alto commissariato Onu per i rifugiati.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
I più condivisi
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook