Venerdì, 04 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Etiopia, uccisi in un'imboscata due operatori umanitari di "Azione contro la fame"
A GAMBELLA

Etiopia, uccisi in un'imboscata due operatori umanitari di "Azione contro la fame"

Sono stati uccisi in un’imboscata due operatori di "Azione contro la fame". Lo rende noto la stessa Ong in una nota: «I due membri del team di Azione contro la Fame erano in transito dal nostro Centro di Stabilizzazione Nutrizionale Pediatrico, aperto 24 ore su 24 all’interno del campo profughi di Nguenyyiel, quando sono stati presi un’imboscata da individui armati. I due operatori sono stati uccisi sul posto» nella regione di Gambella, centro etiope in prossimità del confine con il Sud Sudan.

I membri del team sono stati bloccati da individui armati. Azione Contro la Fame «ha subito deciso di sospendere le sue attività a Gambella, mantenendo solo la fornitura di assistenza salvavita. Ci stiamo coordinando con le Autorità che stanno indagando su questo attacco».

«Ogni giorno, gli operatori umanitari di tutto il mondo rischiano la vita mentre forniscono assistenza salvavita ai civili. I nostri pensieri sono e vanno alle famiglie dei nostri colleghi. Action Against Hunger sta lavorando in Etiopia dal 1985 e nel solo 2018 in questo Paese siamo riusciti ad assistere oltre 832.829 persone».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook