Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CASA FARMACEUTICA

Usa, tracce di amianto nel talco per neonati: Johnson&Johnson ritira il lotto

La Johnson&Johnson ha aannunciato il ritiro dal mercato di un lotto del suo talco per neonati e bambini per la presenza di tracce di amianto. Una notizia che ha causato una perdita del 3,87% del titolo della casa farmaceutica, un’ora dopo l’apertura di Wall Street.

Si tratta di un lotto distribuito negli Usa nel 2018, ha riferito l’azienda, assicurando che si tratta di un ritiro precauzionale e che si attenderanno i risultati delle analisi, in quanto è troppo presto per stabilire si si tratta di una vera contaminazione o se il campione è stato manipolato.

Il gruppo statunitense sta già affrontando migliaia di cause legali legate ai suoi prodotti a base di talco da parte di persone che sostengono che hanno causato loro il cancro. I tipi di tumore in questione sono collegati all’esposizione all’amianto. L’azienda ha sempre ribadito che decenni di studi hanno dimostrato che non vi è amianto nei suoi prodotti e che questi non causano il cancro.

L’anno scorso, un’indagine del quotidiano «The New York Times» ha mostrato che i dirigenti dell’azienda sapevano da anni del rischio di contaminazione da talco con l’amianto e non avvertivano i consumatori. Johnson & Johnson affronta anche problemi legali a causa della sua relazione con la crisi dell’uso di oppiacei negli Stati Uniti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook