Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PER PROTEGGERE LA FIGLIA

Uccide il ladro con un fucile d'assalto, donna incinta sventa una rapina in Florida

Una donna incinta di otto mesi ha salvato la vita a marito e figlia usando un AR-15 per uccidere un individuo che si era introdotto in casa loro a Lithia, in Florida, aggredendoli per rapinarli.

Secondo l'ufficio dello sceriffo della contea di Hillsborough, quella che è già stata ribattezzata la "mamma eroina", ha imbracciato il fucile d'assalto dopo che due soggetti si sono introdotti in casa sua armati e con il volto coperto, hanno preso a calci in testa il marito puntandogli contro una pistola, e stavano per catturare la bambina di 11 anni.

"Erano mascherati e incappucciati", ha spiegato il consorte, Jeremy King: "Non appena hanno aperto la porta sul retro hanno puntato una pistola su di me e stavano afferrando mia figlia, mi hanno chiesto di dargli tutto quello che avevo, ma ho risposto che non avevo nulla per loro".

La donna, la cui identità non è stata resa nota, è riuscita a scappare in camera da letto, ha preso l'AR-15, detenuto legalmente, ed è tornata nella stanza facendo fuoco e colpendo mortalmente uno dei rapinatori. Il secondo sospettato, invece, è riuscito a fuggire. Il marito ha detto di aver subito un "pestaggio grave" e di avere diverse fratture, tra cui una alla cavità oculare, 20 punti in testa e una commozione celebrale. "Mia moglie ha impedito loro di uccidermi", ha detto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook