Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL VOTO

Elezioni in Spagna, socialisti avanti ma non c'è la maggioranza per governare

Il 30% delle schede scrutinate conferma gli exit poll pubblicati subito dopo la chiusura dei seggi nel giorno del voto in Spagna.

I socialisti del Psoe si impongono come partito più votato con il 29,2% dei suffragi. Un risultato che farebbe scattare l’elezione di 122 deputati. Segue il Partito popolare con il 20,4%, che tradotto significherebbe la conquista di 82 seggi. Terzo partito più votato Vox.

Per il movimento di ultradestra guidato da Santiago Abascal si profila la conquista di 46 seggi. Tiene Podemos al 12,4% (32 eletti). A seguire i liberali di di Ciudadanos al 5,7%, un risultato bastevole a fare eleggere 10 deputati. Nonostante la vittoria alle urne i socialisti non conquistano la maggioranza, ed anche un accordo con Podemos servirebbe a poco, considerato che il numero di seggi necessari per governare in tranquillità è di 176. Anche il centrodestra unito, pure con l’appoggio di Vox non avrebbe i voti necessari a garantire la maggioranza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook