Lunedì, 17 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Virus Cina, rientra allarme a Parma. In Francia i primi due casi confermati in Europa
ATTIVATE LE PROCEDURE

Virus Cina, rientra allarme a Parma. In Francia i primi due casi confermati in Europa

Nella paziente ricoverata a Parma per sospetto caso di coronavirus cinese è emersa la presenza del virus influenzale di tipo B. È l’esito dei primi accertamenti effettuati presso il laboratorio dell’istituto di Igiene dell’Università di Parma su tampone orofaringeo della donna.

Si attendono comunque ulteriori accertamenti da parte dei laboratori di riferimento per escludere la presenza di coronavirus. Le Aziende sanitarie di Parma avevano attivato tutte le procedure previste sulla donna, residente nel parmense, che di ritorno da Wuhan ha accusato lievi sintomi di infezione alle vie respiratorie.

La signora in buone condizioni di salute è ricoverata nel reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Maggiore di Parma. Come previsto in questi casi e in via del tutto precauzionale Azienda ospedaliero-universitaria e Azienda Usl di Parma hanno adottato tutte le misure stabilite dal Ministero della salute e dalle Autorità sanitarie regionali.

Intanto il ministero della Sanità francese conferma due casi di coronavirus accertati in Francia. Sono i primi casi che si registrano in Europa dall’inizio dell’epidemia del nuovo virus in Cina. Un caso è a Bordeaux, nel sud-ovest, l’altro a Parigi, ha annunciato stasera in tv la ministra della Salute, Agnes Buzyn.

 

 

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook