Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Hotel crollato in Cina che ospitava persone in quarantena, almeno 7 le vittime
CORONAVIRUS

Hotel crollato in Cina che ospitava persone in quarantena, almeno 7 le vittime

E’ di almeno dieci morti e 23 dispersi l’ultimo bilancio del crollo dell’albergo a Quanzhou, nella Cina orientale, che veniva utilizzato come struttura di quarantena. Lo ha reso noto il ministero cinese delle Situazioni di emergenza. Delle 71 persone rimaste intrappolate al momento del disastro, 48 sono state estratte dalle macerie, tra cui dieci senza vita e 23 risultano ancora tra i superstiti, ha spiegato il ministero

L’albergo è crollato intorno alle 19.30 ora locale, quando, secondo il China Daily, c'erano una settantina di persone all’interno.

Costruito nel 2018, con un’ottantina di camere a disposizione, l’hotel - hanno confermato diversi fonti locali al Beijing News - era stato trasformato in un centro di sorveglianza sanitaria dove erano alloggiate persone entrate in contatto con persone contagiate. Non sono chiare le cause del crollo. Quanzhou è una città portuale nello stretto di Taiwan, situata nella provincia di Fujian e che conta quasi 8 milioni di abitanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook