Lunedì, 06 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Coronavirus, prima vittima al Parlamento europeo: è un collaboratore siciliano
BRUXELLES

Coronavirus, prima vittima al Parlamento europeo: è un collaboratore siciliano

Era siciliano e si chiamava Giancarlo Agostino Di Maria l’uomo che lavorava al Parlamento europeo morto a Bruxelles a causa del coronavirus. A quanto si è appreso, l’uomo lavorava per una ditta esterna che si occupava del servizio tecnico-informatico del Pe.

L’uomo lavorava presso la DG Itec del Parlamento europeo (direzione generale per innovazione e supporto tecnologico), secondo quanto si è appreso e i suoi colleghi sono stati informati.  La notizia ha avuto rilevanza sulla stampa locale. Oltre all’agenzia di stampa Belga, anche il quotidiano La Libre ne ha dato risalto scrivendo di un italiano, Giancarlo, di 41 anni, morto ieri a cause delle complicanze da coronavirus.

Il quotidiano nella sua versione online ha anche pubblicato una sua fotografia. «I suoi familiari e amici sono scioccati dalla velocità degli eventi», scrive il giornale, precisando che l'uomo «era entrato all’inizio della scorsa settimana in ospedale, in piedi, poi è stato intubato mercoledì sera e alla fine si è spento domenica».  Giancarlo, si legge ancora, «è andato rapidamente peggiorando».

«È morto in cinque giorni. È uno shock, è irreale», ha aggiunto un suo amico, prosegue La Libre. In un post legato all’articolo e pubblicato su Facebook da un amico si apprende che Giancarlo era di origini siciliane, era uno sportivo e un grande appassionato di calcio, tifoso della Juventus. Scioccata anche la comunità di Crossfit che frequentava.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook