Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Bill Gates: i Paesi ricchi dovrebbero mangiare solo carne sintetica. Ecco cos'è
CLIMA

Bill Gates: i Paesi ricchi dovrebbero mangiare solo carne sintetica. Ecco cos'è

I Paesi ricchi nel mondo dovrebbero mangiare solo carne di manzo sintetica per combattere la crisi climatica. Lo ha affermato Bill Gates, convinto che il tema delle emissioni di Co2 provenienti dal settore agricolo, in particolare dal bestiame, sia uno dei fronti più critici nella lotta al cambiamento climatico. «Non penso che le 80 nazioni più povere al mondo mangeranno manzo sintetico, ma ritengo che tutti i Paesi ricchi dovrebbero passare a mangiarne».

Cos'è la "carne sintetica"

Il futuro a tavola rischia di vedere nel piatto un burger con 21 ingredienti di sintesi e carne coltivata in laboratorio. A prefigurare l'arrivo di un regime alimentare di sintesi chimica è il numero uno di Filiera Italia Luigi Scordamaglia che si è dichiarato ''molto preoccupato per l'evolversi dell'offerta alimentare su scala globale'', dopo che al CES di Las Vegas Impossible Foods ha presentato un nuovo e migliorato hamburger 2.0, che secondo i degustatori presenti sarebbe risultato ''succoso, saporito e delizioso''.  ''A differenza della mucca, miglioreremo ogni singolo giorno da ora fino all'infinito'' ha promesso Patrick Brown, fondatore e amministratore delegato di Impossible Foods.

Al momento tuttavia a frenare il business, stimato in crescita del 40% nei prossimi cinque anni con un giro d'affari di 6 miliardi di dollari, sono i costi sia pure in calo ma ancora veramente impossibili per un consumatore medio: se nel 2013 il costo per un Kg di carne sintetica era di 3500 dollari, oggi è sceso a 700 dollari. 'Nessuno è contro l'innovazione, - commenta Scordamaglia - ma la storia insegna che le scelte produttive e tecnologiche in campo agricolo e alimentare possono essere buone o cattive a seconda dei contesti sociali e delle stagioni. E adesso c'è una grande compagine, con cospicui capitali in Usa e nei Paesi arabi, che promuove la carne sintetica. Ma questo vuol dire - sottolinea il n. 1 di Filiera Italia - mettere in ginocchio comparti produttivi d'eccellenza. Solo in Italia 100mila famiglie legano il proprio reddito agli allevamenti di carne bovina''.

A Singapore il primo via libera a carne "coltivata" in laboratorio

Per la prima volta al mondo la carne sintetica, ottenuta in laboratorio partendo da cellule animali, arriva in un vero ristorante. Succederà a Singapore, riporta la rivista del Mit, dove le autorità sanitarie hanno dato il via libera alla vendita di "nuggets" ottenuti appunto da carne "coltivata".

A mettere a punto il procedimento è la start up californiana Just, che ha impiegato due anni a ottenere il via libera da parte di una commissione di sette persone che ha valutato tutte le fasi del processo di produzione. Le 'pepite' di pollo sono state ottenute mescolando la carne ricavata facendo crescere le cellule prelevate da un animale con proteine di origine vegetale, e verranno vendute per ora in un singolo ristorante sotto il nome di carne "coltivata". Il costo non è stato ancora reso noto, ma sarà sicuramente inferiore rispetto agli oltre 300mila dollari del primo hamburger 'sintetico' presentato nel 2013. "Il piano è passare da un ristorante a cinque a dieci - afferma Josh Tetrick, ad dell'azienda -, per poi espanderci nella grande distribuzione e in seguito allargarci ad altri paesi".

Diverse aziende, ricorda la rivista, stanno lavorando su carni "alternative", che sono considerate più "accettabili" dal punto di vista ambientale rispetto agli allevamenti intensivi.   Recentemente Memphis Meats, una delle compagnie più grandi che ha finanziatori come Bill Gates e Richard Branson, insieme ad altri produttori ha fondato un gruppo che lavora con le agenzie regolatorie statunitensi per arrivare ad una approvazione anche in quel paese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook