Mercoledì, 19 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo L'India chiuderà il caso dei due marò italiani con un risarcimento da 1,1 mln
NEW DELHI

L'India chiuderà il caso dei due marò italiani con un risarcimento da 1,1 mln

La Corte suprema indiana chiuderà il caso dei due marò italiani, Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, dopo che l’Italia avrà versato il risarcimento concordato per i pescatori vittime dell’incidente del 2012. Come riporta il Times of India, la somma pattuita (100 milioni di rupie, pari a 1,1 milioni di euro) dovrà essere versata su un conto corrente specificato dal ministero degli Esteri che lo girerà poi alla Corte Suprema entro una settimana.
Le famiglie dei due pescatori uccisi hanno accettato l’indennizzo di 100 milioni di rupie offerto dall’Italia che si aggiunge al pagamento 'ex gratià, fuori dal contesto giuridico, già effettuato di circa 290 mila euro.

La Corte Suprema ha in programma di formalizzare la chiusura del procedimento penale, il 19 aprile. A luglio la Corte permanente di arbitrato dell’Aja, ricorda il sito AsiaNews, ha stabilito che spettava all’Italia processare Latorre e Girone, godendo i due di «immunità funzionale». Il governo italiano avrebbe dovuto pagare però un risarcimento alle famiglie dei pescatori uccisi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook