Domenica, 17 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Precipita aereo militare nelle Filippine. Almeno in 85 a bordo: 29 i morti
LA TRAGEDIA

Precipita aereo militare nelle Filippine. Almeno in 85 a bordo: 29 i morti

Un aereo militare filippino è precipitato nel Sud del Paese, con a bordo almeno 85 persone. Lo ha reso noto il capo delle Forze armate, il generale Cirilito Sobejana, spiegando che finora 15 persone sono state tratte in salvo dai rottami fumanti del C-130, precipitato mentre tentava l’atterraggio sull'isola di Jolo, nella provincia di Sulu.

«I soccorritori sono sul luogo dell’incidente», ha aggiunto Sobejana, «preghiamo di poter salvare altre vite».

12:07 Sale a 29 il bilancio dei morti nell’incidente che ha coinvolto oggi un aereo militare delle Filippine mentre era in fase di atterraggio nella base sull'isola di Jolo, nel sud del Paese: lo hanno reso noto le autorità.

08:36 Sono almeno 17 le vittime dello schianto del volo militare filippino sull'isola di Jolo, nel Sud del Paese. Lo ha riferito uno dei responsabili dell’esercito nella regione, il generale Corleto Vinluan, come riporta il New York Times. Vinluan ha detto che dai detriti finora sono stati estratti i corpi senza vita di 17 persone.
Il C-130 Hercules trasportava almeno 85 soldati (il numero oscilla tra 85 e 92) e stava trasferendo truppe dalla città di Cagayan de Oro. Il capo delle Forze Armate, il generale Cirilito Sobejana, ha reso noto che 40 persone sono già state tratte in salvo. 

08:02 Almeno 40 persone sono state tratte in salvo in seguito allo schianto di un aereo militare filippino, avvenuto nel Sud del Paese. Lo ha riferito alla stampa il capo delle Forze armate, il generale Cirilito Sobejana. A bordo del C-130 viaggiavano circa 85 persone, non è ancora chiaro il motivo dello schianto, avvenuto mentre l’aereo stava tentando l’atterraggio sull'isola di Jolo, nella provincia di Sulu. Il volo trasportava truppe dalla città meridionale di Cagayan de Oro. Da decenni le forze governative sono impegnate nella lotta contro il gruppo separatista islamico di Abu Sayyaf, nella provincia a maggioranza musulmana di Sulu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook