Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Caldo record in Spagna: in Andalucia quasi 50 gradi, 41 a Madrid
ESTATE

Caldo record in Spagna: in Andalucia quasi 50 gradi, 41 a Madrid

Si stimano per oggi picchi sui termometri fra i 41 e i 44 gradi, ma anche fino a 47 nella valle del Guadalquivir e nelle zone del centro del Paese

Secondo giorno di temperature record in Spagna: l’Agenzia meteorologica nazionale ha avvisato la popolazione che anche oggi il calore eccezionale colpirà una parte cospicua del Paese, con temperature di 10 gradi superiori alla media del periodo. L’Agenzia meteorologica spagnola non parla tecnicamente di «ondata di calore» perchè questa presuppone una durata più lunga di quella attualmente prevista, ma stima per oggi picchi sui termometri compresi fra i 41 e i 44 gradi, ma anche fino a 47 nella valle del Guadalquivir e nelle zone del centro del Paese, con un’afa che non darà tregua nemmeno nelle ore notturne fino a martedì, quando l’ondata di calore si sarà spostata a Est per poi disperdersi nel Mediterraneo.

Per il momento di tutta la Spagna solo le regioni della Galizia e la costa basca del Mar Cantabrico sono state risparmiate dall’arrivo di questa massa di aria bollente proveniente dall’Africa e cominciato venerdì.

L’allarme meteo riguarda 13 comunità, di cui 6 (Andalusia, Aragòn, Castilla y Leòn, Castilla-La Mancha, Extremadura e Madrid) segnalate con l’allerta arancione per un rischio importante.

In Andalusia, sono previsti 44 gradi a Cordoba, Granada, Jaèn e Siviglia: si tratta di una decina di gradi sopra le medie del periodo. Temperature record previste anche a Toledo e a Madrid, dove nelle ore centrali ci si aspettano 41 gradi.

Le previsioni dicono che domani continuerà ad essere molto caldo nelle regioni sud-orientali, con 44 gradi previsti nella provincia di Almeria, e 42-44 nella costa di Valencia e Alicante. Martedì dovrebbe invece registrarsi un calo delle temperature soprattutto sulla costa mediterranea e alle Canarie. Ovunque nel Paese le piscine e i luoghi dove si può trovare refrigerio grazie alla climatizzazione, come musei e centri commerciali, sono al completo, considerando che ancora ci sono limitazioni e numeri chiusi per la vendita di biglietti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook