Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Grecia: la foca-mascotte "Kostis" uccisa con una fiocina
CATTIVERIA E STUPIDITA'

Grecia: la foca-mascotte "Kostis" uccisa con una fiocina

La foca «è stata giustiziata a distanza ravvicinata», sostiene l’organizzazione, che lavora per proteggere questa specie in pericolo nel Mediterraneo, su Facebook

Kostis, la foca monaca maschio salvata sull'isola di Alonissos di cui era diventata 'mascotte', è stata uccisa da un colpo di fiocina ieri, un atto che ha scatenato lo sdegno dei residenti e degli ambientalisti.

Secondo il sito ufficiale dell’isola, una delle più importanti riserve marine d’Europa, ci sono «aree specifiche in questa parte dell’Egeo dove la pesca è permessa ai pescatori dilettanti».
«Purtroppo, ancora una volta, si dimostra che la cattiveria e la stupidità umana non hanno limiti! Siamo stati informati oggi (sabato) che la giovane foca monaca Kostis, che era diventata la mascotte di Alonissos negli ultimi mesi, è stata uccisa deliberatamente», ha annunciato la Ong greca MOm.

La foca «è stata giustiziata a distanza ravvicinata», sostiene l’organizzazione, che lavora per proteggere questa specie in pericolo nel Mediterraneo, su Facebook.
La foca è stata trovata nel 2018 dai residenti dell’isola delle Cicladi di Folegandros, pesantemente debilitata dall’uragano Zorbas. «Questa notizia è stata accolta con grande dolore e non solo dai membri della Ong, che si sono presi cura di Kostis per diversi mesi, ma anche da tutti i residenti e visitatori consapevoli di Alonissos che hanno avuto la possibilità di ammirare Kostis da vicino», ha aggiunto MOm.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook