Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Kabul, i talebani assumeranno il controllo dell'aeroporto dopo addio Usa. Delirio fuori dalle banche. Unicef allarmata
KABUL

Kabul, i talebani assumeranno il controllo dell'aeroporto dopo addio Usa. Delirio fuori dalle banche. Unicef allarmata

Hanno dichiarato di avere tecnici e ingegneri in grado di gestire lo scalo. Grandi ammassamenti in prossimità dei bancomat

I talebani hanno annunciato che assumeranno il «pieno controllo» dell’aeroporto di Kabul quando tutti i militari e civili Usa se ne saranno andati. «Stiamo aspettando il cenno finale dagli americani per prendere il pieno controllo» dello scalo, ha detto oggi all’agenzia Reuters una fonte ufficiale dei talebani. Abbiamo, ha sottolineato, una squadra di «tecnici e ingegneri altamente qualificati» per gestire l’aeroporto della capitale afghana.

La situazione all'esterno delle banche

Centinaia di persone continuano ad ammassarsi fuori dalle banche di Kabul nella speranza di riuscire a prelevare qualche soldo dai bancomat o dai loro conti che sono stati inaccessibili da quando i talebani hanno ripreso il potere in Afghanistan. Alcuni, riporta il corrispondente di Al Jazeera nella capitale afghane, sono arrivati alle 4 di mattina. Secondo la tv all news, ci sono stati scontri davanti ad alcuni istituti di credito con i talebani che hanno lanciato sassi per disperdere la folla.

L'allarme lanciato dall'Unicef: “300mila bambini costretti a lasciare le loro case”

«Non possiamo abbandonare i bambini dell’Afghanistan nel momento del bisognò: è l’appello del direttore regionale dell’Unicef George Laryea-Adjei. L'organizzazione umanitaria stima che sono 300mila i bambini costretti a lasciare le loro case, in alcuni casi mentre dormivano, in seguito all’arrivo dei talebani e alla corsa a lasciare il Paese. Un milione di bambini sotto i 5 anni soffrirà di malnutrizione grave, pericolosa per la vita. Oltre 4 milioni di bambini, tra cui 2,2 milioni di ragazzine, sono fuori dalla scuola. «Stanno lottando con ansie e paure: in troppi hanno assistito a scene che nessun bambino dovrebbe mai vedere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook