Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Covid, che significa "flurona" e quali sono i sintomi? E' una variante? Cosa sappiamo della "coinfezione"
CORONAVIRUS

Covid, che significa "flurona" e quali sono i sintomi? E' una variante? Cosa sappiamo della "coinfezione"

In Israele è stato registrato nei giorni scorsi il primo caso di "flurona", un'infezione simultanea (coinfezione) di influenza e virus Covid ("flu" in inglese signidica influenza + "corona" da coronavirus), secondo quanto riportato da Ynet (uno dei principali siti di informazione israeliani). Non si tratterebbe quindi di una variante del coronavirus.

Doppia infezione: una donna in travaglio che presentava sintomi simil-influenzali è stata trovata positiva per entrambe le infezioni all'ospedale Beilinson di Petach Tikva, nel centro di Israele. Ynet riferisce che la madre non è stata vaccinata contro nessuno dei due virus e sarà dimessa dall'ospedale giovedì.

Quali sono i sintomi di "flurona"

Il ministero della Salute israeliano sta ancora esaminando il caso, non avendo ancora stabilito se i due virus combinati possano causare malattie più gravi.  I funzionari sanitari ritengono che anche altri pazienti siano stati infettati da entrambi i virus, ma non sono ancora stati diagnosticati altri casi. "L'anno scorso, non abbiamo assistito a casi di influenza tra donne in gravidanza o parto", ha affermato il prof. Arnon Vizhnitser, specialista in ostetricia e ginecologia e direttore del dipartimento di ginecologia dell'ospedale. "Oggi stiamo assistendo a casi sia di coronavirus che di influenza che stanno iniziando ad alzare la testa". Fortunatamente, Vizhnitser ha notato che la donna non ha manifestato sintomi gravi: “Entrambe le infezioni sono virali e causano difficoltà respiratorie poiché attaccano il tratto respiratorio superiore”.

Brasile: sei casi di "flurona" in tre differenti Stati

I primi sei casi di "flurona", un’infezione contemporanea di influenza e Covid, sono stati segnalati negli Stati brasiliani di Rio de Janeiro (sud-est), San Paolo (sud-est) e Cearà (nord-est) Due di questi pazienti si trovano a Rio: uno è un giovane di 16 anni e l’altro, di cui non sono stati forniti dettagli, è stato notificato dalla segreteria comunale alla Salute. L’adolescente in questione è un «atleta che era già stato vaccinato contro coronavirus ;;e influenza», ha detto la madre, Adriana Soutto Mayor, sottolineando che il figlio «sta bene». San Paolo, lo Stato più popoloso del Paese, ha invece registrato almeno un caso di flurona: si tratta della giornalista Giulia Fernandez, risultata positiva il 20 dicembre, secondo quanto riferito da Rede Globo. «Ho avuto giorni molto difficili, sono stato a letto per quattro giorni in cui non riuscivo ad alzarmi, e da lì ho iniziato a migliorare poco a poco», ha raccontato Fernandez. Altri tre pazienti, infine, sono stati registrati a Fortaleza, capoluogo del Cearà: sono due bambini di un anno, che sono già stati dimessi, e un uomo di 52 anni, ricoverato in ospedale e in isolamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook