Venerdì, 27 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Covid: niente trapianto di cuore a paziente non vaccinato a Boston
CORONAVIRUS

Covid: niente trapianto di cuore a paziente non vaccinato a Boston

Rifiuta il vaccino, l’ospedale di Boston blocca l’intervento

Niente trapianto di cuore se il paziente che dovrebbe riceverlo non si vaccina contro il Covid: è il primo caso di questo tipo reso noto in America dall’inizio della pandemia. Il braccio di ferro è in corso al prestigioso "Brigham Women hospital" di Boston, dove DJ Ferguson, 31 anni, gravemente malato era tra i primi della lista per ricevere un cuore nuovo.

Ma l’uomo continua a rifiutare l’immunizzazione contro il Sars Cov-2 e l’ospedale lo ha eliminato dall’elenco dei candidati all’intervento. Il caso sta alimentando le polemiche ed è stato reso noto dal padre del paziente, David Ferguson che lo ha raccontato alla Cbs. L' ospedale sta semplicemente seguendo le procedure necessarie per i trapianti: «Come molti altre programmi per i trapianti negli Stati Uniti, anche il sistema ospedaliero Brigham richiede specifici comportamenti da parte dei potenziali recipienti, tra cui sottoporsi a varie vaccinazioni che includono anche quello per il covid», spiega un comunicato della clinica.

«Proprio queste procedure contribuiscono ad aumentare le probabilità di successo dell’intervento e la sopravvivenza del paziente». «Ma è contro i principi di DJ farsi vaccinare, ed ora, per questa ragione, è stato spinto quasi alla morte per la decisione dell’ ospedale di eliminarlo dalla lista dei candidati al trapianto», ha detto il padre David, ribadendo che il figlio non cederà . Arthur Caplan, direttore di bioetica alla New York university è intervenuto nella polemica sottolineando che «siccome dopo ogni trapianto il sistema immunitario del paziente praticamente si blocca, per cui anche solo un banale raffreddore potrebbe uccidere il recipiente e data la scarsità di organi è necessario che gli interventi vengano fatti su chi chi ha più probabilità di sopravvivenza. Quindi nel caso a pazienti vaccinati rispetto a chi non lo è».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook