Domenica, 03 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Raid su Leopoli. Bombardato un centro di addestramento. 35 morti e 57 feriti - IL VIDEO
LA GUERRA

Raid su Leopoli. Bombardato un centro di addestramento. 35 morti e 57 feriti - IL VIDEO

È salito a 35 il bilancio dei morti in seguito all’attacco avvenuto stamane al centro militare internazionale per il mantenimento della pace a sud-ovest di Leopoli mentre i feriti sono 57. Lo riferisce il governatore della regione, scrivono i media internazionali. Maksym Kozytskyy ha confermato che la Russia ha lanciato 30 razzi contro il complesso che si trova a circa 25 km dal confine con la Polonia mentre le prime informazioni parlavano di 8 missili.

Il ministro della difesa ucraino Reznikov: "In base Leopoli anche stranieri, è terrorismo"

"Questo è un nuovo attacco terroristico sulla pace e la sicurezza vicina al confine con Ue e Nato». Lo afferma su Twitter il ministro della difesa ucraino Oleksii Reznikov, riferendosi all’attacco russo al Centro Internazionale per il mantenimento della pace e della sicurezza vicino a Leopoli, precisando che "lì lavorano istruttori stranieri". "Informazioni sulle vittime sono in corso di accertamento", aggiunge il ministro che lancia un appello: "Serve agire per mettere fine a questo. Chiudete i cieli!".

Secondo il Guardian i morti sono 20

L’attacco missilistico sulla base militare vicino a Leopoli ha ucciso 20 persone. Lo hanno detto i servizi di soccorso al Guardian. Il numero delle vittime è di molto maggiore a quello annunciato finora dalle autorità, mentre la stessa fonte conferma che i feriti sarebbero 57.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook