Giovedì, 11 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Le negano insulina e bambina di 8 anni muore, arrestati 12 affiliati a setta religiosa
AUSTRALIA

Le negano insulina e bambina di 8 anni muore, arrestati 12 affiliati a setta religiosa

Dodici persone, affiliate ad una piccola setta religiosa indipendente in Australia, sono state arrestate con l’accusa di aver provocato la morte di una bambina di 8 anni affetta da diabete di tipo uno, alla quale hanno negato l’insulina per quasi una settimana.

Dodici persone, affiliate ad una piccola setta religiosa indipendente in Australia, sono state arrestate con l’accusa di aver provocato la morte di una bambina di 8 anni affetta da diabete di tipo uno, alla quale hanno negato l’insulina per quasi una settimana. Ne dà notizia la Bbc. Elizabeth Struhs è morta il 7 gennaio in una casa a sud di Brisbane, e poco dopo i suoi genitori sono stati accusati di omicidio, tortura e mancata fornitura di beni di prima necessità. La polizia ha ora concluso le indagini su altre 12 persone, componenti dello stesso gruppo religioso, di età compresa tra i 19 e i 64 anni.

Secondo gli inquirenti del Queensland, tutto il gruppo era a conoscenza del deterioramento delle condizioni di salute di Elizabeth, ma non ha chiesto né prestato aiuto, limitandosi a pregare per la sua guarigione. E le autorità non sono state informate di nulla fino al giorno seguente al decesso. In una raccolta fondi organizzata per sostenere i fratelli di Elizabeth, sua sorella maggiore Jayde Struhs ha detto che la sua famiglia è stata lasciata sola e che i suoi genitori, separati, facevano parte di un culto «guidato dalla paura e controllante" che ha portato la religione ai suoi estremi. Le 12 persone arrestate oggi dovrebbero comparire in tribunale domani, i genitori della bambina, Jason e Kerrie Struhs, entro il mese di luglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook