Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Ucraina, Zelensky chiede l'adesione accelerata di Kiev alla Nato
INVASIONE RUSSA

Ucraina, Zelensky chiede l'adesione accelerata di Kiev alla Nato

Ucraina, Zelensky chiede l'adesione accelerata di Kiev alla Nato.  «Di fatto, siamo già nella Nato. Di fatto, abbiamo già dimostrato la compatibilità con gli standard dell’Alleanza», standard che «sono reali per l’Ucraina, reali sul campo di battaglia e in tutti gli aspetti della nostra interazione. Ci fidiamo gli uni degli altri, ci aiutiamo a vicenda e ci proteggiamo a vicenda. Questa è l’Alleanza», ha detto Zelensky in un video postato sul suo profilo. «Di fatto. Oggi l’Ucraina chiede di farlo de jure. In modo accelerato. Compiamo il nostro passo decisivo firmando la domanda di adesione accelerata dell’Ucraina alla Nato», ha ribadito il presidente ucraino.

Poco prima, il presidente russo Vladimir Putin nella cerimonia al Cremlino, citato dalla Tass aveva affermato che «le promesse dell’Occidente di non espandere la Nato a est si sono rivelate delle sporche bugie».

Nato: supportiamo Kiev, ma sull'ingresso serve l'unanimità

«L'ingresso di un Paese nella Nato deve essere decisa dagli alleati all’unanimità. Al momento siamo concentrati nel dare sostegno pratico a Kiev per difendersi dall’invasione decisa di Mosca». Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

Zelensky: annessione farsa, libereremo tutta l'Ucraina

«L'intero territorio del nostro Paese sarà liberato dal nemico, il nemico non solo dell’Ucraina, ma della vita stessa, dell’umanità, della legge e della verità». Lo ha dichiarato Volodymyr Zelensky, in un video ripreso da Ukrinform, dopo l’annessione di quattro regioni ucraine alla Russia definita «una farsa». Mosca «cerca di rubare qualcosa che non le appartiene, vuole riscrivere la storia e ridisegnare i confini con omicidi, abusi, ricatti e bugie. L’Ucraina non lo permetterà». «Se non la fermiamo, la Russia non si fermerà ai nostri confini. Altri sarebbero sotto attacco: Stati baltici, Polonia, Moldova e Georgia, Kazakistan...».

Medvedev: Ucraina nella Nato? Zelensky accelera la Terza guerra mondiale

«Zelensky vuole entrare rapidamente a far parte della Nato. Grande idea. Sta solo chiedendo all’Alleanza del Nord Atlantico di accelerare l’inizio di una terza guerra mondiale». Così su Telegram il vicepresidente del consiglio di sicurezza russo Dmitri Medvedev dopo la richiesta del presidente ucraino di adesione alla Nato. «Biden - afferma l’ex presidente russo - ha annunciato il non riconoscimento dell’annessione di nuovi territori alla Russia. È persino strano che si sia ricordato di noi. Tuttavia, è un peccato. Potremmo trovare un buon posto per aprire un consolato americano nelle nuove regioni della Federazione Russa». «Stoltenberg: se l’Ucraina smette di combattere, scomparirà come Stato. Che ragazzo cinico - dopotutto, se non si ferma, una parte significativa degli ucraini scomparirà», afferma Medvedev sul suo canale Telegram.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook