Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Fare il dogsitter a New York? Ne vale la pena: paga da 100mila dollari all'anno
LA CURIOSITA'

Fare il dogsitter a New York? Ne vale la pena: paga da 100mila dollari all'anno

Anche 100 mila dollari all'anno per portare a spasso il cane degli altri. Succede a New York dove, dopo il boom di adozioni di cani durante la pandemia di Covid, il mestiere di dogsitter è diventato assai redditizio.

In media, a Manhattan una passeggiava di mezz'ora costava al proprietario di un cane 14 dollari, ora si è arrivati a 35 dollari, come riportato dal New York Times. E' un lavoro dall'orario flessibile che spesso scelgono gli studenti universitari per arrotondare e pagarsi studi e affitti, anche quelli ormai carissimi, o anche attori, musicisti, scrittori, studenti, e persino pensionati.

Secondo la non profit American Society for the Prevention of Cruelty to Animals, oltre 23 milioni di famiglie americane hanno acquistato o adottato un animale domestico durante la pandemia.

Con il ritorno in ufficio, dopo la fine delle restrizioni, qualcuno deve pur pensare a portare a spasso i cosiddetti "pandemic puppies" (cuccioli della pandemia), non a caso quindi quello che era considerato un lavoro per racimolare dollari extra ora è diventato un'occupazione a tutti gli effetti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook