Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Cultura Musica Sanremo Giovani, ecco Vittoria in gara col brano "California". VIDEO e TESTO
VERSO IL 15 DICEMBRE

Sanremo Giovani, ecco Vittoria in gara col brano "California". VIDEO e TESTO

sanremo giovani, Vittoria, Sicilia, Musica
Vittoria, California

Sono Vittoria, ho 18 anni, abito a Villafranca in Lunigiana (MS) e frequento il quinto anno del liceo linguistico di Pontremoli. Fin dalla tenera età, l’arte è sempre stata la mia unica musa, la sola in cui mi potessi rispecchiare.

Il prossimo 15 dicembre sarà tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani (solo in 2 accederanno alla gara dell'Ariston insieme ai "Big") con "California" (clicca qui per ascoltare il brano).

Vittoria, ecco  chi è

Tutta la voglia di esprimere se stessa si identificava prima nel disegno e nelle arti figurative, successivamente nella musica e nel canto. Impugnare una chitarra o una matita era diventata l’unica via d’uscita da un mondo che faceva fatica a capirla.

Durante il suo percorso di formazione artistica, le influenze musicali sono state tante: Punk, R&B e Hip-Hop sono i generi che l'hanno segnata maggiormente e continuano ad ispirarla musicalmente. Fino ad ora, ha partecipato a varie manifestazioni canore e concorsi. Nel 2019 ha vinto la categoria “New Voice” al Cantagiro accedendo come finalista l’anno successivo.

California - IL TESTO

Mandami un bacio dai
Non ne ricevo più
Cullami senza break
Splendi che sei un bijouz
Incido i miei graffiti
E poi li firmi tu
Ottica d’arte e vibe
Guardami a testa in giù

Non si sa mai,
la vita è un live
Ti perdi i frames
se non ci stai
E forse devi-devi dire bye
Mi bramerai, sei la mia lei
E non lo sai

Strappami le idee e poi fanne cenere
Io vesto California e tu solo Gaultier
E mastico sorrisi mentre sto con te
Tu sei l’unica dea che mi fa ridere
Tu parli di bugie ma non ne dici mai
Farò un bagno di sole
Dentro al tuo blue sky
E mentre giro i dischi ti metto nei guai
Se poi mi metti il broncio mi perdonerai

Sento l’asfalto, graffia i polsi e non ti lascia andare
Nel cielo tutte efelidi che non sanno brillare
Sotto le ciglia un’orchidea che non vuole sbocciare
Sbatto gli occhi, vedo l’ambra, spacca le vetrate
Senza fiato
Si tu mi lasci sempre senza fiato

Così fragile, calpesti tutto il mio passato
Dici di non guardare il mondo che ti ha sempre odiato
La benda che hai sugli occhi è il tuo vestito più attillato.
Non si sa mai, la vita è un live
Ti perdi i frames se non ci stai
E forse devi devi dire bye
Mi bramerai, sei la mia lei E non lo sai

Strappami le idee e poi fanne cenere
Io vesto California e tu solo Gaultier
E mastico sorrisi mentre sto con te
Tu sei l’unica dea che mi fa ridere
Tu parli di bugie ma non ne dici mai
Farò un bagno di sole
Dentro al tuo blue sky
E mentre giro i dischi ti metto nei guai
Se poi mi metti il broncio mi perdonerai

Ascoltami, voce d’oro fra le perle
Poi cercami, un miraggio fra la gente
E lasciami dove il cuore sotto effetto perde
La lucidità con facilità
Dove la realtà abbraccia la città

Strappami le idee e poi fanne cenere Io vesto
California e tu solo Gaultier
E mastico sorrisi mentre sto con te
Tu sei l’unica dea che mi fa ridere
Tu parli di bugie ma non ne dici mai
Farò un bagno di sole
Dentro al tuo blue sky
E mentre giro i dischi ti metto nei guai
Se poi mi metti il broncio mi perdonerai

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook